/
  • Streaming + Download

    Includes high-quality download in MP3, FLAC and more. Paying supporters also get unlimited streaming via the free Bandcamp app.

      name your price

     

  • Compact Disc (CD) + Digital Album

    Vuoto Pneumatico (Gianni Venturi & Giacomo Marighelli): 13 tracks album in Compact-Disc Digifile + digital full album.

    Album di 13 tracce su cd, custodia in digifile + Digital download dell'album (mp3, flac, wav ed altri).

    Includes unlimited streaming of Vuoto Pneumatico (Gianni Venturi & Giacomo Marighelli) via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 3 days

      €12 EUR or more 

     

about

LA RETE - The Web

lyrics

LYRICS:
Il martello picchia sul ferro che vibra e rugge
La poetica della calce viva
L’orizzonte puzza di cielo chimico e nuvole
Dall’acqua veleno sputano lampi di tuono
E dall’alto sfugge il caldo buono
Mia regressione all’inizio del mare tenebroso
Le strade incontro nei vicoli della nebbia arcuata
Cuori affranti s’ammentano istintano la quiete
Ho colorato di blu le natiche assolate della femmina distesa
Mentre succhio avido il nettare la mente vaga e la lingua scivola
Dove sprofonda il piacere
Cerco quel dio che è un energia che è un sapore che è un bacio sottile
Un abbraccio di stenti gravidi come un silenzio fuso nella sinfonia del desiderio
The hammer hits on the iron, vibrating roaring
The poetry of quicklime
The horizon stinks of chemical sky and clouds
From the water lightings of thunder spit poison
And from the above slips away the good heat
My regression to the beginning of the dark sea
I meet the roads in the alleys of the curved fog
Broken hearts s’ammentano they instinct the quiet
I’ve colored blue the sunny buttocks of the laying female
While I suck lusty the nectar the mind wanders and the tongue slips
Where pleasure sinks
I look for that god that is an energy that is a flavor that is a thin kiss
A hug of pregnant effort like a silence fused in the symphony of desire
But I’ll have to leave this fucking room!
What to do if the walls of this prison are made of fog?
Here from the converse video with apparently living creatures!
Hello is there anybody eating silicon?
Is there anyone that can hear my hearing made of screaming silence?
How can a son be born without a mother and a father?
I place my free hand on the mouse ready to build
Whole aggregations of nothing
The neurons interface with the web that... traps the being and axcommunicates in the subtle sense of end
Of communication..
Shit!! But it’s me at the mirror lusty for hands and hands I silent silicon body.
The female exits a room clutchingly whispers ancient formulas... “Bye” “Keep in touch”
Oh, but I will see her on the screen and I’ll see her again and I will press “pause” And I will observe my truest smiles!
The child that I was remembers a world of living creatures
My father used to music even death that was becoming alive music
Never he’d repeat the same theme.. the symphony was becoming
Instant composition... the life!
---
Dovrò pure uscire da questo cazzo di stanza!
Che fare se le pareti di questa prigione sono di nebbia?
Ecco dal video converso con esseri apparentemente vivi!
Pronto c’è qualcuno che si nutre di silicio?
C’è qualcuno che sente il mio sentire fatto di silenzio che grida?
Come può un figlio essere nato senza madre e padre?
Poso la mano libera sul mouse pronta a costruire
Intere aggregazioni di nulla...
I neuroni s’interfacciano con la rete che... imprigiona l’essere e scomunica nel senso sottile di fine della comunicazione..
Cazzo!! Ma sono io allo specchio avido di mani e mani io silenzioso corpo silicio.
La femmina esce da una stanza avvinghiante sussurra formule antiche... “Ciao” “Rivediamoci”
Oh ma io la rivedrò filmata e la rivedrò premerò “pausa” E osserverò i sorrisi più veri miei!
Il bimbo che ero ricorda un mondo di vivi
Mio padre musicava anche la morte che diveniva musica viva
Mai ripeteva lo stesso tema.. la sinfonia era in divenire...
Composizione istantanea... la vita!

credits

from Vuoto Pneumatico (Gianni Venturi & Giacomo Marighelli), released October 17, 2014
***
CREDITS:
Gianni Venturi: Vocals
Giacomo Marighelli: Guitars, Backround Noise, Electric Drill
Eugenio Squarcia: Cello
---
Gianni Venturi: Voci
Giacomo Marighelli: Chitarre, rumori e trapano elettrico
Eugenio Squarcia: Violoncelli

tags

license

all rights reserved

about

Vuoto Pneumatico Ferrara, Italy

Poetry-Rock: l'incontro tra Gianni Venturi e Giacomo Marighelli. Canzoni viscerali e romantiche, a tratti cantautorali, mescolate a suoni mantrici. Elettronica, campane tibetane e suoni di industrie miscelate alle poesie di Gianni. Nato da serate live svolte nell'improvvisazione, Gianni e Giacomo propongono un sequel musicale dello spettacolo teatrale della compagnia TEATROSCIENZA. ... more

contact / help

Contact Vuoto Pneumatico

Streaming and
Download help